Zia Cristina


Salve mi chiamo Claudio e la storia che vi sto per raccontare mi è capitata circa tre anni orsono.
Mi sono recato a casa della mia ragazza per andare a prenderla per poi uscire con degli amici .
Salgo e lei mi accoglie con un tiepidissimo saluto, poi mi fa accomodare in salotto e mi dice che per essere pronta necessita ancora di un’ora in quanto deve prima farsi una doccia, io mi irrito un po’ per il ritardo ma lei mi risponde che, se non voglio aspettare, posso anche andarmene, tanto…
La mia attesa cominciava a farsi pesante, quando dal corridoio sento dei passi… finalmente sarà pronta(penso…) ed invece, no era la zia che si era appena svegliata dal pisolino pomeridiano.
Si affaccia in salotto, mi vede e resta sorpresa, in quanto la mia ragazza non l’aveva avvisata della mia presenza! Io più sorpreso di lei, mi scuso un po’ imbarazzato, ma lei mi dice di non preoccuparmi in quanto sono cose che capitano.
Subito dopo mi chiede se mi va uno sciroppo di mandorle ed io data la temperatura del periodo, era piena estate, accetto con piacere.
Mi serve la bevanda e si accomoda sulla poltrona per farmi compagnia durante l’attesa.
Zia Cristina è una splendida mora sui 40 anni, con un seno di marmo e porta la quarta di reggiseno, ha un culo bello e capiente ed è un po’ quel genere di donna che rappresenta il sogno di qualunque ragazzo, ha però il difetto di non cagarmi neanche minimamente.
Stranamente oggi mi parla con una certa libertà, insolita per il tipo di donna, e la cosa non mi dispiace affatto. Durante il discorso accavalla più volte le cosce lasciandole quasi completamente scoperte dato che indossa una lunga canottiera di cotone per la casa che a stento le copre il sedere, e siccome la canottiera è molto larga, da sotto le braccia si vede tutta la tetta che come immaginavo è completamente scoperta. Io non riuscivo a mascherare una certa eccitazione, e infatti vedevo che di tanto in tanto anche lei abbassava lo sguardo sul mio pacco.
A questo punto mi dice che anche lei deve prepararsi perché il fidanzato sarà lì da lei tra circa un’ora, così mi invita ad accompagnarla nella sua stanza mentre sceglie i vestiti.
Io dopo qualche attimo di esitazione la seguo, così la zia mi comincia mostrare una serie di possibili combinazioni di pantaloni da abbinare a delle leggerissime magliette,
LEI…cosa pensi di questo… e di quest’altro…..
IO … beh sarebbe meglio vederli addosso…anzi, mentre io vado a prendere un poco d’acqua perché lei non li misura così risolve il problema?
LEI… buona idea farò come dici…
Torno e la trovo con uno degli abiti, ma lei non è convinta della scelta, a questo punto senza darmi il tempo di uscire di nuovo dalla stanza si sfila la maglietta e resta in reggiseno, io arrossisco, e lei…ma dai non ti sentirai mica in imbarazzo per aver visto una donna in reggiseno?… ma ci vai al mare?… IO… beh si ma… lei….sa…
LEI … io cosa?, forse sono vecchia? Cosa credi che una donna a 40 anni non possa spogliarsi al mare come tutte le altre? (urlava e sbraitava…)Credi che abbia il corpo tutto raggrinzitoooooo? Siiiiiiiiii?
Stronzetto che non sei altro , io ti offro la mia compagnia e tu mi offendi così? Ora ti faccio vedere io come è fatta una donna della mia età guardaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!(e resta senza reggiseno liberando due tette di acciaio con due capezzoli dritti dovuti alla rabbia del momento)
Ma ssi… ssi… signora io non volevo… anzi vorrei dirle che lei ha un bellissimo seno…
LEI … ed allora cos’è che non va forse le mie cosceeeeeeeeeee? No no assolutamente, sono belle, almeno credo…(e forse qui ho sbagliato…………) Cosa vuol dire credooooooooooooo? Ma allora sei proprio uno stronzo, ma lo sai che ho la fila di uomini che vorrebbe chiavarmi? Cosa credi che una donna di 40 anni non sappia succhiare un cazzo come una delle ragazzine che ti scopi all’insaputa di mia nipoteeeeeeee? Guarda …guardami il culo (girandosi verso di me e mostrandosi di schiena …aveva un perizoma di seta blu elettrico) guarda …!!!!!!!!(e si toglie anche il perizoma, facendomi vedere la fica dal di dietro ).
A questo punto sto per impazzire dalla paura che la mia ragazza finisca i suoi preparativi, o che il fidanzato della zia arrivi per prenderla…..ma la fica della zia vista da dietro è troppo uno spettacolo per lasciarmi indifferente, è già bella aperta con il clitoride da fuori che sembra un bella fragola da ciucciare .
Ora la zia e nuda … cosa faccio… LEI si avvicina e mi molla una sberla con tutta la sua forza….
Io resto inebetito….poi mi tira la cintura dei pantaloni e me li abbassa, …adesso voglio vedere se tu sei dotato o se sei solo un bambino…..me lo tira fuori ed io sono già arrapato come una bestia, la mia cappella è già viola, lei lo guarda e poi…Beh come larghezza lasci un po’ a desiderare , ma devo ammettere che c’è l’hai lunghissimo … ed inizia un lungo pompino con particolare attenzione alla cappella che ama mordere.
Io non ci posso credere che sto mettendo il cazzo in bocca alla zia della mia ragazza!
A questo punto mi chiede se anche le donne di 40 anni sanno sbocchinare? Ed io non posso che rispondere che lei è nata per succhiare cazzi.
Ora sono io a prendere l’iniziativa e le fermo la testa cominciando così a scoparmela in bocca, e dai colpi della sua lingua capisco che la cosa le piace.
IO …ora tocca a me …(ormai le davo del tu) stenditi sul letto a pancia sotto, con un cuscino sotto la pancia e divarica le gambe. Lei senza batter ciglio ubbidì ed io ebbi la sua fica ed il suo culo a mia totale disposizione, cominciai a leccarla per qualche minuto, poi ricordai che c’era il rischio del ritorno dei nostri fidanzati e così visto che di lei non volevo risparmiare nulla accelerai i tempi.
Mi menai un poco il cazzo e glielo poggiai tra le natiche per farle sentire la consistenza Mmmmmmhhhhhhh ssssssiiiiiiiiiiiiiiii ed io ancora non avevo incominciato….
Ti prego chiavami ..ti prego….
Ora decisi di scoparmela, così glielo infilai con forza nella fica e lei ebbe un sussulto, senti dolore, ma era quello che volevo, avevo il desideri di farle del male, cosi dopo qualche minuto le sfilai il cazzo dalla fica e glielo appoggiai sul culo, lei protestò cercando di divincolarsi dalla mia morsa, ma io le presi le braccia e la bloccai, con l’altra mano ripresi il mio cazzo in mano e lo poggiai di nuovo sul suo buchino che non lubrificato era difficile da sfondare, così vidi sul comodino della crema solare che poteva andar bene allo scopo(anzi alla scopata…) , la presi e gliene feci cadere un a certa quantità tra le natiche, lei nel frattempo mi implorava di non farle del male, ma sapeva che in quella situazione non poteva certo chiedere aiuto a nessuno… decise così finalmente di collaborare e mi lubrificò anche il cazzo di sua spontanea volontà.
Dopodiché si mise supina in attesa, io le infilai prima un dito, poi due e quindi utilizzai anche uno stik deodorante che era lì a portata di mano, lei era al settimo cielo tanto che mi chiese…ma quando me lo infili il cazzo?…
La cosa mi eccitò da impazzire ed io la accontentai subito, lo spinsi dentro con forza, ma questa volta la zia non protestò, anzi prese lo stik che avevo utilizzato per farmi strada nel suo culo e se lo infilò nella fica.
Andai così avanti per circa dieci minuti , quando sentì il citofono, decisi allora che era arrivato il momento di scaricarle tutta la sborra che avevo in corpo nella sua gola…
Lei da brava troia quando capì che l’avrei lasciata andare a rispondere al citofono solo dopo avermi fatto godere, cominciò con un rapidissimo pompino con tanto di bevuta finale.
Io mi rimisi in sesto e nel corridoio mentre tornavo in salotto incontrai la mia ragazza che usciva dal bagno.
Al momento di uscire la zia fece una ramanzina alla mia ragazza dicendole che non era affatto giusto lasciarmi da solo per tanto tempo, e che lei si era sentita in imbarazzo sapendo che io ero lì da solo e non poteva farmi compagnia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...