Le avventure di Olga la troia


La libidine percorreva Olga e la rendeva porca come poche altre volte le era capitato avrebbe voluto fare di tutto e farsi fare di tutto dai 10 maschi nudi che aveva con sè…
 Saverio assisteva attonito ma per niente sorpreso alle performance della ragazza che aveva personalmente addestrato iniziandola alle perversioni più spinte della sua personale sfera erotica, aveva in bocca il sapore della sborra che Olga baciandolo lingua a lingua gli aveva trasmesso, e vide che la troia aveva altro in serbo per lui…
 ella si avvicinò e lo fece inginocchiare legandogli i polsi dietro la schiena…ASSISTERAI COSI’ gli disse e nuda com’era si avvicinò al gruppo di ragazzi..
 SCOPATEMI E FATELO CON FORZA VOGLIO ESSERE LA VOSTRA TROIA OGGI…
 la misero alla pecorina e in un solo istante si trovò un cazzo in figa che la stantuffava mentre un altro le si piazzò in bocca affogandola con la nerchia dura e nodosa…
 il ragazzo sapeva il fatto suo ed estraeva il glande gonfio per poi infilarlo nuovamente nella bocca spalancata di Olga…
 spingeva lentamente a fondo gola per stuzzicarla ogni tanto con le dita chiudeva il naso di Olga impedendole così per qualche istante di respirare….
 Olga pompava e leccava il cazzo…
 succhiava e voleva farlo sborrare….
 il cazzo che la scopava era bello duro e la sua figa grondava umori….le sensazioni erano molto intense e cercò lo sguardo di Saverio nudo inginocchiato e legato…
 QUANTO GODO CON I VOSTRI CAZZI!!!! urlò in un istante di libertà dal cazzo che la pompava in gola…SEI UNA VERA TROIA, UNA VACCA DA MONTARE, UNA BAGASCIA PIENA DI SBORRA!!! le urlarono i ragazzi incitandola ancor più…
 la pecorina e il pompino erano piacevolissimi e Olga usò tutte le sue arti orali per dare piacere..
 sculettava per provocare piacere nel maschio che la sfondava da dietro ma ve ne erano altri 8..in attesa…
 quando capì che quello che aveva in bocca era prossimo a godere fece un cenno e si alzò facendosi seguire dai due avvicinatosi a Saverio si trovò faccia faccia con lui…
 e ricominciò il pompino fissandolo negli occhi…
 dopo poche leccate il ragazzo venne con fiotti densi..
 lei fù rapidissima e fulminea indirizzando la sborrata sul viso dell’amante..
 il quale non fece tempo a sottrarsi trovandosi con la faccia imbrattata di sborra calda…
 il maschio che la scopava capì il gioco e disse all’altro di tenere fermo Saverio per le spalle lui lo fece mentre contemporaneamente si faceva lucidare la cappella dalla bocca sapiente di Olga…
 quando anche egli fù prossimo a venire diresse gli schizzi in faccia al poveretto che ne fù letteralmente ricoperto non potendo sottrarsi perché immobilizzato sia ai polsi legati che alle spalle dall’altro…
 Olga pazza di piacere a quella scena si occupò prima di lavare e pulire i 2 cazzi che avevano sborrato e lo fece lentamente gustando ogni goccia di sborra ed ogni fremito che provocava con la sua lingua ai cazzi congestionati dei maschi…
 fatto quello si rivolse a Saverio e con lascivia indicibile leccò il viso dell’uomo pulendolo dalla sborra che colava dal mento e dal naso la leccò avidamente assaporandola e poi si pone davanti a lui mostrò la lingua ricoperta dal seme biancastro e senza staccare gli occhi da quelli di lui la inghiottì passandosi la lingua sulle labbra e portando l’eccitazione di tutti al parossismo..
 era una troia senza controllo e voleva godere e godere….
 ORA FATEMI DI TUTTO RAGAZZI!!!! TUTTI ASSIEME SONO LA VOSTRA VACCA E LA VOSTRA TROIA….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...