Una sera in chat


<simona> Ciao!
<elena> sai il nostro incontro mi aveva emozionata tantissimo!
<simona> anche a me
<elena> tu ti sei toccata dopo?
<simona> si’
<simona> tu?
<elena> si anch’io
<elena> raccontami
<simona> l’ho fatto a letto… togliendo il pigiama e rimanendo in slip… tu?
<elena> mi sono spoglita completamente
<simona> hai goduto molto?
<elena> mi sono messa il cuscino in mezzo alle gambe
<elena> ho goduto tantissimo
<simona> ti sei toccata anche il seno?
<elena> certo
<elena> ero partita
<elena> mi sono anche infilata due dita dietro
<simona> io me lo sono infilato davanti… un dito. Anche se in genere mi sfrego da fuori
<elena> sai che mi eccita da morire questa situazione?
<simona> anche a me, lo confesso
<simona> non mi era mai successo prima
<elena> un bacio…..SMAK!
<simona> Anche a te! Smak!
<elena2> Simona!!!
<simona> sei tu?smackk
<simona> ho letto i tuoi messaggi!
<simona> ho letto con emozione i tuoi due messaggi!
<elena2> sapessi l’emozione mia quando ho letto il tuo!
<elena2> cosa hai fatto in questi giorni?
<simona> e tu sapessi la mia!!!
<simona> niente di speciale…sono andata a lavorare. e ti ho pensata
<elena2> quali erano i tuoi pensieri, riguardo a me?
<simona> quelli di cui ti accennavo anche nel messaggio?
<elena2> si!
<simona> erano pensieri un po’ intimi
<simona> Pensavo a me e te, in ginocchio sul letto, senza maglietta e senza reggiseno… Che ci abbracciamo e ci baciamo
<elena2> si
<simona> mi sono data piacere.. durante questa fantasia..
<elena2> anch’io vorrei accarezzarti
<elena2> le mie labbra che sfiorano le tue
<simona> le mie mani che sfiorano i tuoi seni..
<elena2> mi sono alzata la maglietta
<elena2> i capezzoli sono durissimi
<elena2> immagino le tue mani sfiorarmi
<elena2> un brivido mi attraversa a immaginare le tue labbra
<simona> anche io l’ho alzata, Elena… sono anche io a seno nudo
<elena2> toccatele
<elena2> immagina i nostri capezzoli che si toccano, si sfiorano mentre noi ci abbracciamo
<simona> Ti immagino che mi baci il petto… mi tocco le tette adesso… lo faccio…
<simona> Elena mi fai morire cosi’
<elena2> anche te…la mia bocca ti copre di baci
<elena2> scendo dalle labbra al collo
<elena2> ai seni
<elena2> li accarezzo con le mani li stuzzico avvicino al lingua ora
<simona> Elena… cosa fai con la lingua dimmelo…
<elena2> mi bagno un dito di saliva…gioco intorno alle areole dei tuoi capezzoli
<elena2> avvicino la lingua
<elena2> con la punta tocco la tua punta, durissima orami
<simona> si’… la sento. Ho i capezzoli duri come sassi… Sono ecccitata… Elena sono 10 giorni che ci penso… baciami il petto
<elena2> siii lo bacio
<elena2> lo mordicchio con i denti lo titillo con la lingua
<simona> Elena e’ vero che sei mia?
<elena2> mentre una mano ti accarezza la schiena
<elena2> certo Simona sono tua! tua!
<simona> io sono tua! solo tua! lo sai?
<elena2> amore stringiamoci piu’ forte, una cosa sola i nostri corpi
<elena2> cosa stai facendo?
<simona> sii.. voglio essere un solo corpo con te… dove le mie mani si fondono sui tuoi seni… e le tue sui miei
<simona> Io mi sto carezzando i seni… tu?
<elena2> anch’io…. mi sono sfilata le mutandine, sono al ginocchio ora
<simona> le tolgo anche io…
<simona> elena… ti voglio
<elena2> come sei vestita?
<simona> sono nuda ora… ho tolto tutto… tu?
<elena2> eccomi anch’io ora sono nuda
<simona> elena… io mi sto masturbando…
<elena2> e’ meraviglioso, facciamolo assieme
<simona> si’
<elena2> ti voglio baciare o seni, poi scendere con le labbra,
<simona> sto provando piacere…
<simona> oddio vai avanti… non fermarti…
<elena2> con la lingua percorro tutto il tuo ventre
<elena2> scendo, giro attorno al tuo ombellico, arrivo li’
<simona> tesoro dimmi che mi fai…
<elena2> tra le tue gambe
<elena2> ti accarezzo le gambe
<elena2> come sei?
<simona> li’ in mezzo?
<elena2> si
<simona> non ho molti peli… Pochi… non e’ molto grande… si distingue bene il clito
<elena2> ti allargo bene le gambe
<simona> si Elena… ti aiuto… le apro tutte
<elena2> ti accarezzo in mezzo alle cosce ma non proprio la fighetta, li’ attorno
<simona> Elena io muovo il bacino…
<elena2> voglio sentirmelo chiedere…
<elena2> voglio che tu mi dica, fallo!
<elena2> te la vedo tutta umida dei tuoi umori
<simona> Elena… tesoro non ce la faccio piu’… ti prego… accarezzami la figa…
<elena2> avvicino le dita, tocco le grandi labbra, aprendole un po’
<elena2> sei bagnatissima
<elena2> mentre passo due dita per tutta la lunghezza
<simona> dimmi cosa vedi
<elena2> la lingua si muove verso il clito
<elena2> e’ durissimo
<elena2> lo lecco
<elena2> non ce la faccio piu’ Simona affondo il viso tra le tue gambe
<elena2> voglio farti godere
<elena2> senti la mia lingua muoversi dentro di te?
<simona> ahhh Elena fammi godere… lasciati andare…
<elena2> la infilo dentro ora, col dito ti sgrilletto
<simona> si si la sento… spingila piu’ in fondo
<elena2> con l’altra mano ti accarezzo le natiche
<elena2> te le apro
<elena2> comincio a giocare col tuo buchino dietro
<elena2> ti piace?
<elena2> ho il viso impiastricciato dei tuoi umori
<simona> si’.. mi piace tantissimo
<simona> non ti fermare… vai avanti
<elena2> allora infilo due dita zuppe del tuo miele nel sederino
<simona> Elena mi fai godere
<simona> voglio essere la tua donna
<simona> non smettere…
<elena2> le muovo, ti piace? le sento attraverso la sottile parete che le divide dalla mia lingua
<simona> Elena… ti stai masturbando?
<elena2> sii!!!
<elena2> tu?
<simona> anche io…
<simona> sei mia vero? sei la mia Elena vero? dimmelo
<elena2> dimmi cosa stai facendo
<elena2> sono tua amore
<elena2> ohh Simona Simona sto mormorando il tuo nome, sono partita
<simona> ho il dito medio completamente dentro… e col pollice accarezzo li’…
<simona> anche io sono partita
<simona> Elena dimmi…
<elena2> io sto imbrattando la tastiera tanto le mie dita sono umide
<elena2> si? cosa?
<simona> e’ molto che non ti entra dentro… un’uomo?
<elena2> un po’, si’ perche’?
<simona> cosi’… per curiosita’… anche a me… 6 mesi circa…
<elena2> curiosita’?
<simona> si’… perche’ mi piace sapere tutto di te…
<simona> Elena… dimmi cosa stai facendo ora…
<elena2> te lo dico, ormai tra noi non c’e’ piu’ alcun segreto:
<elena2> mi sono infilata un evidenziatore dietro, nel culo
<elena2> lo muovo a sincrono con le due dita davanti
<elena2> mentre il pollice stuzzica il clito
<simona> mi fai morire…
<simona> Elena sono partita completamente per la tangente
<simona> ti voglio
<simona> voglio diventare la tua donna, la tua amante…
<elena2> sto per venire Simona
<simona> Elena… voglio la tua figa
<simona> masturbami amore masturbami… leccami… sono qui sono tua solo tua
<elena2> si si Simona ti voglio leccare tutta
<elena2> vieni, allargo le gambe, sfrega la tua figa contro la mia
<elena2> incrociamo le gambe
<elena2> le senti sbattere l’una contro l’altra mentre ci sgrillettiamo
<simona> vengo… Elena ora sto venendo.. anche tu
<simona> adesso
<elena2> ahhh….ssiii siii Simona
<elena2> sto venendo
<elena2> vieni con me
<elena2> Simona
<simona> Elena
<simona> ti voglio bene
<elena2> anch’io
<elena2> ti voglio bene Simona
<elena2> anch’io
<elena2> ti voglio bene Simona
<simona> ti voglio bene
<elena2> anch’io
<elena2> ti voglio bene Simona
<elena2> hai goduto?
<simona> si’…tantissimissimo Elena… e tu?
<elena2> e’ stato fantastico e indimenticabile
<simona> mi vien quasi da piangere per la gioia… non prendermi in giro ma e’ cosi’!!!
<elena2> lo rifaremo Simona
<simona> Elena… io e te siamo amiche inseparabili… vero?
<elena2> certo
<simona> me lo prometti?
<elena2> promesso
<simona> io ti voglio bene
<simona> Elena tu non hai una foto tua su computer da mandare?
<simona> io potrei domani passarne una allo scanner in ufficio e mandartela
<simona> la vuoi?
<elena2> sarebbe stupendo!!!
<simona> se vuoi lo faccio
<elena2> purtroppo io non ho scanner e al momento non saprei come fare
<elena2> certo mandamela
<elena2> non vedo l’ora!
<simona> domani te la mando
<elena2> dai dimmi come sara’, non resisto, anticipami qualcosa
<simona> non so te ne mando una in piedi vestita sportiva
<elena2> l’aspetto con ansia
<elena2> domani ci risentiamo?
<simona> certo… non vedo l’ora
<simona> mi scrivi in email?
<elena2> dammi un’ora precisa, era un po’ che ti aspettavo
<elena2> si
<simona> io aspetto sempre che i miei vadano a letto… facciamo 23 e 45?
<elena2> ok
<simona> ci salutiamo ora?
<simona> ti voglio bene
<simona> Elena non prendermi per matta pero’
<simona> ti voglio bene
<elena2> matta tu? e io allora?
<elena2> ti voglio bene Simona
<simona> Siamo due matte allora… ma due matte speciali vero?
<elena2> ci puoi giurare, uniche
<simona> uniche! si’… ma cosi’ uniche che proprio per questo devono stare sempre assieme, giusto?
<elena2> giusto
<simona> Ok! Io corro a nanna… E’ stato bellisSimona
<simona> Sei un’amica meravigliosa
<simona> Sei piu’ di un’amica
<elena2> anche tu, mi sa che ti sognero’
<simona> Anche io… poi ci raccontiamo
<simona> Scrivimi domani… Io aspetto con ansia domani sera un tuo messaggio email
<elena2> ci incontreremo nei reami del sogno, e anche li’ ci divertiremo come matte
<elena2> ok, tu manda la foto!
<simona> Si’, domani la passo allo scanner in ufficio
<simona> promesso
<simona> Buonanotte
<simona> Ti voglio bene stai sempre con me
<elena2> un bacione
<elena2> uno? millle!!!
<elena2> come faremo a fermarci? ora mi impongo di staccare se no
<elena2> ricominciamo
<simona> non dirlo a me
<simona> sei bellissima anche se non ti conosco, sei bellissima dentro

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...