Metamorfosi


Sono stato molto geloso e possessivo nei riguardi di mia moglie, fino alla nascita di mio figlio, nato a 4 anni dal nostro matrimonio per nostra scelta.
Avevamo entrambi 25 anni.
Poi non so perche’, ho iniziato a fantasticare su possibili situazioni particolari che avrebbero potuto coinvolgere mia moglie.
Tutto questo mi eccitava ed avevo delle erezioni che mi portavano a masturbarmi.
Iniziai a chiedere a mia moglie se anche lei avesse delle fantasie erotiche.
Lei rimase sorpresa ed offesa, mi chiese dove era finita la mia gelosia e se non l’amavo piu’.
Con tutta la mia buona volonta’, le spiegai cio’ che la mia mente fantasticava e che probabilmente avevo bisogno di nuovi stimoli, nuove esperienze.
E perche’ l’amavo, non volevo cercare fuori della famiglia, persone con le quali poter avere nuove esperienze e minare cosi’ il nostro matrimonio,
ecco perche’ volevo creare con lei un rapporto di complicita’, coinvolgendola, le dissi di pensarci su e che anche lei, forse intimamente, certamente aveva delle fantasie nascoste.
Mi sembro’ che le mie parole avessero avuto l’effetto desiderato, quello di tranquilizzarla, farle capire le mie ragioni e stimolare la sua mente.
Lei mi disse che con calma avrebbe pensato a tutto quello che le avevo detto.
Nei giorni seguenti, presi alcune videocassette porno a noleggio di vario genere, donna con 2 uomini, lesbiche, amore di gruppo, animal ecc.
Era il mese di giugno e gia’ faceva caldo, in casa lei indossava di solito una tunichetta turchese in cotone con le bretelline e sotto solo gli slip neri.
Mora con il seno sodo 4 misura e un bel culo alla francese era abbastanza provocante.
Una sera dopo cena con programmi televisivi noiosi, le chiesi se le andava di vedere insieme i video che avevo noleggiato, lei acconsenti’, ci sedemmo sul
divano del salotto, inserii nel videoregistratore il video con una donna con due uomini ed inizio’ la visione.
Per lei era la prima volta che vedeva certi video era un po’ tesa ed imbarazzata, per cui mi premurai ad abbracciarla e a toccarle i capezzoli da sopra il vestito, subito si indurirono, abbassai le bretelline, il vestito le scese in vita, incominciai a leccarle i capezzoli che diventarono ancora piu’ tesi.
Poi con la mano incominciai a toccarle le coscie che lei pian piano apri’ sempre di piu’, salii con mano fino agli slip, che sentii umidi, gli scostai e con le dita le aprii la fica per toccarle il clitoride.
Lo presi tra il pollice e l’indice e comincia a stringerlo e a girarlo, mentre mia moglie cominciava a smaniare ed ad ansimare sempre di piu’.
Stava godendo, ansimava e alzava il pube verso la mia mano che era tutta bagnata dai suoi umori.
Tolsi la mano e le misi le dita in bocca che lei incomincio’ a succhiare avidamente.
Poi si abbandono’ sul divano, allora in un attimo mi spogliai, ero nudo, tolsi gli slip e il vestito a mia moglie, la presi per mano, mi avvicinai alla porta d’ingresso dell’appartamento, guardai dallo spioncino se il pianerottolo era libero ed aprii la porta,
uscendo sul pianerottolo, comunicante con un altro appartamento, abitato da un’atra coppia di coniugi.
Cosi’ completamente nudi sul pianerottolo, feci sedere mia moglie sui gradini delle scale e le misi il mio cazzo durissimo in bocca, lei avidamente incomincio’ a succhiarlo mentre io lo spingevo dentro fino a sentire la trachea, dopo 1 minuto ho sburrato in gola a mia moglie, che per la 1 volta ha inghiottito tutto e succhiato fino all’ultima goccia.
Era l’inizio per nuove esperienze stimolanti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...